Archivio mensile:febbraio 2015

Se io fossi un animale – Il grande concorso di SPS

Standard

Qui si fa sul serio!

Sull’onda del lusinghiero successo delle Moment’s che tanto positivamente ha influenzato la vita dei bambini di Watami, abbiamo deciso di ripetere l’esperienza guardando appena un po’ meno lontano: a Piombino.
Là, nella casa famiglia francescana Istituto Opera Giustino Senni – segnalataci da Audrey -, vivono alcuni bambini in attesa di una famiglia che si occupi di loro a tempo pieno.

In questo frattempo, interveniamo noi, e lo facciamo in maniera inconsueta: poggiandoci su disegni fatti da otto di questi bambini, imbastiremo una serie di storie – favole o fiabe – che possano far loro compagnia la sera quando andranno a dormire.
Che sia nella casa famiglia o nella casa della famiglia che li accoglierà.

Va da sè che l’impegno che ci assumiamo è di quelli “da far tremare le vene e i polsi“, ma siamo assolutamente certi, che la “famiglia” di SPS risponderà in maniera efficiente ed efficace.

A questo scopo, terminato lo step di Zodiaco in corso, verranno sospesi tutti i concorsi (eccetto, forse un 100%) perchè vogliamo che ciascuno dia il meglio di sè.

La campagna pubblicitaria che la nostra splendida Ylenia sta per far partire, ci auguriamo invogli tanti altri a impegnarsi in questo compito e, magari, conoscendoci, che tanti di costoro vengano a irrobustire la nostra famiglia.

IL BANDO

Fine del concorso:
creazione e pubblicazione di un antologia illustrata di fiabe/favole, i cui proventi saranno devoluti alla casa famiglia francescana di Piombino

Tema e scopo del concorso:
i testi ammessi al concorso devono essere categoricamente narrativa per l’infanzia, sotto forma di fiaba o favola, e avere una funzione liberatoria in grado di far superare il trauma dell’abbandono, infondere stima nelle proprie capacità, trasmettere i valori della condivisione e dello spirito di squadra (di cui noi di SPS siamo maestri indiscussi). Inoltre i testi devono avere la capacità di sviluppare il lato creativo dei bambini, aprendo un dialogo infinito tra arte figurativa, letteratura e infanzia.
Descrizione dei disegni:
Il tema dei disegni fatti dai bambini è stato “Se io fossi un animale”, per questo motivo è indispensabile che il protagonista della narrazione sia l’animale prescelto dal minore sicchè per il medesimo sia automatico far scattare il processo di immedesimazione zoomorfa.
Fino ai nove anni il disegno è rappresentazione interiore, quindi i bambini stessi hanno scelto i personaggi in cui si identificano meglio. I disegni (8) rimarranno anonimi, riconosciuti attraverso i titoli, e verranno utilizzati come illustrazioni per l’antologia.

Modalità di partecipazione:
la partecipazione all’iniziativa deve essere inviata dal 6 al 21 febbraio tramite mail all’indirizzo scrittoripersempre@hotmail.com inserendo nell’oggetto:
Partecipazione concorso Se io fossi un animale e
nel testo della mail il proprio nickname.
Per partecipare è dunque indispensabile l’iscrizione gratuita e semplicissima al Forum Scrittori per Sempre.
La partecipazione potrà essere, a scelta dell’aderente, individuale ovvero di gruppo, quest’ultimo composto da un massimo di tre persone.
Seguendo l’ordine delle mail ricevute, partecipanti singoli e gruppi verranno abbinati ai disegni in gara. Gli accoppiamenti verranno resi noti il giorno 22 febbraio entro le ore 23.
Gli elaborati – compresi tra le 6000 e le 10000 battute – dovranno essere inviati al topic appositamente creato sul Forum (ed il cui link verrà fornito contestualmente alla comunicazione degli abbinamenti) entro e non oltre la mezzanotte del 20 marzo 2015.
La sessione di lettura e commenti avrà inizio il 22 marzo e si protrarrà fino al 20 aprile.
La proclamazione dei vincitori avverrà nelle 48 ore successive.

Commenti:
Si richiede agli utenti di includere, nei commenti che accompagneranno la lettura dei testi, oltre a osservazioni personali, un giudizio su due aspetti particolari:
• Attinenza dell’elaborato con il disegno
• Valore educativo-sociale dell’elaborato

Votazioni
Si ha diritto alla espressione del voto commentando almeno i due terzi degli elaborati. Tutti, è meglio.
Ciascuno potrà votare tre elaborati (I°-3 punti, II°-2 punti, III°-1 punto).
I gruppi partecipanti, per mettere in evidenza lo spirito di collaborazione, parteciperanno alla votazione attraverso un unico voto comune.
Le votazioni sono aperte anche ai non partecipanti purchè abbiano effettuato i propri commenti.

Sarà l’admina, Bosone&Sacripante, che ha ideato il concorso e creato il bando, interagendo con Audrey, a occuparsi dell’aspetto socio educativo del contest, valutando l’attinenza dei racconti ai requisiti richiesti e altre cosucce. La madrina dell’iniziativa é molto occupata con gli esami di laurea, ma farà di tutto per interagire col gruppo.

Premiazione
Tutte le favole/fiabe verranno raccolte in un’antologia illustrata; la serata di presentazione del libro verrà organizzata dalla nostra Audrey Hepburn con il patrocinio del Comune di Piombino in linea di massima nella prima decade di giugno.
L’antologia, la sua genesi, le caratteristiche dei racconti verranno illustrate dalla pedagogista Prof.ssa Anna Maria Giorgi.
Gli autori dell’elaborato vincitore riceveranno in premio una copia gratuita dell’antologia.


Concorsiletterari.net banner

Annunci